Lime riavvia l'attività di scooter condivisa in più città del mondo

- Apr 27, 2020-

La pandemia globale del nuovo coronavirus ha costretto un gran numero di città ad annunciare politiche per l'alienazione sociale e l'isolamento domestico. Al fine di facilitare le persone a viaggiare in sicurezza durante un periodo speciale, Lime ha deciso di riavviare l'attività di noleggio scooter in comune in molte città del mondo e ha cambiato il suo nome in Lime Aid. Allo stesso tempo, la società ha anche fornito libero accesso ai professionisti della sanità pubblica e al personale delle forze dell'ordine che si è registrato per l'accesso entro 30 minuti.


lime scooter.jpg


Lime ha dichiarato in una dichiarazione che il micro-trasporto svolgerà un ruolo vitale nel viaggio senza soluzione di continuità delle persone attraverso la città. Come trasporto monouso, aiuterà a riempire il trasporto pubblico durante i periodi speciali in bianco.


Inizialmente la società ha aperto i servizi di assistenza in materia di calce in città come Austin, in Texas, e prevede di espandersi ulteriormente nelle prossime settimane, stabilendo al contempo una cooperazione localizzata più formale con funzionari della sanità pubblica, organizzazioni della comunità e altre parti interessate.


Allo stesso tempo, Lime Aid ha fornito vari consigli di sicurezza sul cliente, come verificare che freni, pedali, interruttori elettrici, luci e telaio siano in buone condizioni di lavoro.


In termini di misure igieniche, Lime Aid raccomanda inoltre agli utenti di mantenere una distanza sociale (almeno sei piedi di distanza), indossare guanti o usare disinfettanti per alcol sopra 60 ° per lavarsi le mani dopo essere arrivati ​​a destinazione.


Un paio di:Come è la politica del casco ora? Il popolo di Jiangsu ha qualcosa da dirti IL prossimo Articolo:Le auto elettriche di bilanciamento sono frequenti sulle strade di Qingdao, la polizia stradale ha ricordato di non guidare su strada